• Per una giornata perfetta. Di sorriso perfetto!

  • Avere di nuovo fiducia in se stessi… Preziosissimo!

  • La qualità risparmia il tempo e il denaro!

  • La qualità di vita che meritate!

  • Voglio un nuovo sorriso firmato dal migliore dentista estetico!

  • Avere un sorriso da star di Hollywood!

Turismo dentale

ZAGABRIA info

Un soggiorno all’aperto

Appena il sole si affaccia sulla città, anche nelle giornate fresche di primavera, si aprono le porte dei caffè, bar, ristoranti e pasticcerie. Le vie e le piazze diventano luoghi di passeggio dove gustare un cappuccino, godere della compagnia degli amici o fare incontri di lavoro. L’ambiente singolare di cordialità mediterranea ed efficienza continentale affascina a prima vista. Sembra quasi che tutti si conoscano. La tradizionale Rassegna di folclore internazionale, il festival internazionale all’aperto C’est is d’Best, concerti di passeggio, Martinje (inaugurazione annuale del vino nuovo) e altre fiere occasionali arricchiscono la vita all’aperto. L’importanza moderna dei bar ha

Le sue radici nella lunga e ricca tradizione dei caffè bar in questa città. Il verde ferro di cavallo di Zagabria e la sua piazza centrale furono anche nel passato luoghi importanti per la vita pubblica. Al giorno d’oggi questa zona si estende a tutto il centro storico, alla zona pedonale ed agli spazi circostanti. Ognuno ha il proprio spazio: i bar intorno alla Piazza del bano Jelačić, denominata popolarmente solo Piazza, ospitano gente in cerca di raffinatezza e serietà. In Piazza Preradović, da sempre più conosciuta come Piazza dei fiori, amano incontrarsi gli artisti e i giovani, nonché persone più mature. La Via Tkalčićeva, che nel passato divideva Gradec e Kaptol ed ospitava osterie,

Case e casinò, è diventata oggi luogo di incontro di tutte le generazioni. Se siete romantici, in Ilica potete prendere la funicolare che, con la corsa più breve al mondo, vi porterà nella Città Alta in 55 secondi. Tutti i posti menzionati fanno parte di un vero fenomeno, della cosiddetta ora di punta (špica). Ogni sabato verso mezzogiorno gente di ogni età si sposta nel centro storico. È il posto e l’ora per vedere ed essere visti, partecipando al solito rito: si sorseggia lentamente un caffè, si leggono i giornali, si fa un salto a Dolac per fare la spesa e dopo si rientra senza fretta a casa per preparare il pranzo. Ogni quartiere ha il proprio luogo di raduno, e l’invito è aperto a tutti.