• Per una giornata perfetta. Di sorriso perfetto!

  • Avere di nuovo fiducia in se stessi… Preziosissimo!

  • La qualità risparmia il tempo e il denaro!

  • La qualità di vita che meritate!

  • Voglio un nuovo sorriso firmato dal migliore dentista estetico!

  • Avere un sorriso da star di Hollywood!

Impianti dentali

Rialzo del seno mascellare

Che cos'è il rialzo del seno mascellare?

Il rialzo del seno mascellare è una tecnica specifica con la quale si aumenta il volume osseo, si pratica spesso durante gli interventi di impiantologia per ricostruire l'osso da ambedue le parti della mascella.

La ricostruzione dell'osso si pratica allo scopo di aumentare il volume osseo della mascella dovuta alla mancanza di denti, ad un processo di invecchiamento, a malattie delle gengive o per la sola vicinanza del seno mascellare.

Come viene effetuato l'intervento?

Prima di effettuare l'intervento vengono fatte alcune radiografie, se necessariao anche una TAC, alla mascella.

L'obbiettivo è quello di ottenere un quadro molto preciso dell'osso della mascella. Si procede poi con un incisione al lembo gengivale, il quale viene spostato per permettere successivamente una ricostruzione ossea. Questo ci permette di vedere meglio la mascella e la zona del seno mascellare.

Il seno mascellare ha una membrana, la mucosi, che lo separa dalla mascella. Questa membrana viene sollevata in un punto preciso e si procede poi con l'intervento di ricostruzione ossea.

Dopo aver finito l'intervento di ricostruzione ossea, si richiude il lembo gengivale con alcuni punti.

Dopo l'intervento.

In alcuni casi si può verificare un gonfiore nella zona interessata dall'intervento e si possono avere delle piccole perdite di sangue dal naso. Viene prescritta una cura con antibiotici e raccomandato lo sciacquo della bocca con del colluttorio antibatterico.

È meglio evitare di soffiare il naso per quache giorno, raccomandiamo di usare lo spray nasale salino per mantenere umida la cavità nasale.

Dovrete essere pazienti, il periodo di ossointegrazione può durare anche alcuni mesi, in dipendenza dal tipo di ricostruzione ossea effettuata.